Quando Nascono i Canditi?

I Canditi e la Loro Storia

I canditi, vere e proprie leccornie dal sapore semplice ed intramontabile, sono dei dolci molto antichi che nascono come metodo conservativo per frutta, radici, piante o anche scarti di questi.

La conservazione mediante lo zucchero era giÓ conosciuta dalle antiche popolazioni della Mesopotamia e della Cina, i romani utilizzavano questo metodo addirittura per la conservazione del pesce, immergendolo totalmente nel miele, ma coloro che interpretarono per primi questa pratica come la creazione di una potenziale leccornia, volta ad arricchire i propri banchetti, furono gli arabi che scelsero frutti e fiori da intingere in una soluzione zuccherina, ottenendo dolci molto apprezzati.

Con la dominazione degli arabi nel mondo occidentale i canditi giunsero anche nel nostro paese e l'uso della frutta candita inizi˛ a farsi largo a partire dal 1500, quando divenne parte integrante di alcuni dei dolci tradizionali italiani come la cassata siciliana e il panettone milanese.

Essendo dolci dalla remota origine, sono ovviamente contraddistinti dalla semplicitÓ e dall'economicitÓ, essendo infatti possibile crearli anche con le scorze avanzate degli agrumi.
Oggi i canditi vengono ancora ampiamente utilizzati per la preparazione di prelibati dolci, ma possono essere mangiati anche da soli o semplicemente intinti nel cioccolato fuso.